Durante la giornata del 30 marzo le classi seconde del liceo L.Cocito hanno partecipato ad una giornata ad intenso impatto culturale, in cui arte e scienza si sono unite per creare un itinerario interdisciplinare sulle bellezze artisitche e naturali del territorio.
Immersi nei paesaggi dolci delle Langhe, dove la primavera ormai esplode di fiori e prati verdi, i ragazzi hanno potuto apprezzare i suggestivi affreschi del 1300 nella Parrocchiale di Santa Caterina, ed osservare dal vero i princìpi dell’architettura gotica. Siamo poi passati dal Gotico al Barocco nel maestoso santuario di Vicoforte di Mondovì,dove gli studenti hanno visitato la più grande cupola ellittica esistente. Nel pomeriggio siamo entrati in una “cattedrale naturale”, fatta da colonnati di stalattiti e stalagmiti: le splendide grotta di Bossea, in cui si perde il concetto di prospettiva calandosi in un mondo sotterraneo in cui i processi carsici hanno disegnato nel tempo suggestive architetture calcaree, colorando con l’ossidazione del ferro e del manganese le volte delle grotte, scolpendo nelle rocce suggestive pozze d’acqua e fredde cascate.
Un piccolo ma significativo viaggio fra le bellezze delle Langhe, per portare su campo le conoscenze artisitche e scientifiche degli alunni.