Volantino corso

Il 22 novembre inizia il corso di aggiornamento “Cinema & Arte”, che comprende otto incontri, che si svolgeranno presso la sala riunioni del nostro Liceo, nelle date pomeridiane indicate nel volantino. Il corso coordinato dal prof. P. M. Mignone, prevede la visione di una rassegna di film collegati all’arte, preceduti da una breve presentazione ed a cui seguirà un dibattito.
Tale corso vale come ore di aggiornamento per gli insegnanti e come credito per gli studenti.
Volantino corso

  Lo scorso 19 ottobre le classi terze hanno partecipato alla giornata “Run and clean” dedicata alla geologia del territorio e alla protezione  dell’ambiente dall’inquinamento da plastica.

In  mattinata  ragazzi e professori , divisi in gruppi guidati da naturalisti e geologi dell’ “Associazione ambiente e cultura” del Museo Eusebio,   hanno percorso il  sentiero che, passando per  boschi e vigneti ,  collega Alba a Barbaresco: l’intero percorso è stato ripulito dai  rifiuti di plastica e, tappa dopo tappa, è stata studiata la struttura naturale del territorio dal punto di vista geologico e botanico, l’azione del fiume Tanaro e l’impatto sull’ambiente della presenza delle attività umane.                                              

 Nel pomeriggio, visita ai ai  calanchi di Treiso noti come “Rocche dei sette fratelli” per vedere gli strati sedimentari che formano le nostre colline,   poi  il gruppo si è trasferito alla “Spiaggia dei cristalli”, riva del Tanaro in territorio di Verduno: il geologo Matteo Calorio, nostro ex-studente, ha mostrato ai ragazzi l’affioramento dei depositi di gesso, raccontando la storia dell’origine del territorio di Langa e Roero dall’antico Golfo Padano; i naturalisti Alessandra di Fine, Federico Pino e Luca Calcagno  hanno informato i ragazzi  sull’inquinamento da microplastiche.

 La giornata è stata dunque una bella occasione di scuola “sul campo” e    di educazione ecologica attiva volta a prendere consapevolezza della necessità della  salvaguardia e del rispetto dell’ambiente.

                                                                             il  Dipartimento di Scienze 

 

 

Gli alunni Gianluca Vico (impegnato all’Università di Maastricht e nella foto rappresentato dal fratello minore Gianmarco), Samuele Marro, e le alunne Annalisa Catanzariti e Marta Parato del Liceo Scientifico “L. Cocito” di Alba sono stati premiati con 250 Euro della borsa di studio istituita dall’Ordine dei Cavalieri di San Michele del Roero. La cerimonia di consegna del riconoscimento  si è tenuta alle 18 di sabato 29 settembre 2018 presso la chiesa parrocchiale della Natività di Monticello d’Alba alla presenza del Consiglio Reggente, autorità e di una folta rappresentanza dei seicento cavalieri iscritti all’Ordine.

LICEO  SCIENTIFICO  STATALE  “L. COCITO” –  ALBA

 

 

 

 

 GIORNATA  NATURALISTICA  RUN  AND  CLEAN – VENERDI 19 OTTOBRE

 

TREKKING A BARBARESCO E VISITA ALLA SPIAGGIA DEI CRISTALLI DI VERDUNO

 

Come gli anni precedenti, il Dipartimento di Scienze propone a tutte le classi III di studiare la Geologia anche direttamente sul territorio, attraverso l’acquisizione di conoscenze e di competenze nella giornata naturalistica del 19 ottobre, in compagnia del geologo Matteo Callorio e di altri esperti del Museo Eusebio di Alba, che, insieme ad un gruppo di insegnanti, accompagneranno le classi alla scoperta di alcuni luoghi interessanti delle Langhe.

Quest’anno, inoltre, la proposta è di rivolgere un’attenzione particolare all’ambiente, con monitoraggio e raccolta di eventuali oggetti di plastica lungo il percorso.

 

PROGRAMMA

 

  • ore 8, dopo l’appello, partenza a piedi da scuola per piazza Monsignor Grassi, luogo dell’appuntamento con i geologi del Museo
  • trekking fino a Barbaresco: orario di arrivo previsto intorno alle ore 12.30
  • ore 13-14 pausa pranzo al sacco nel paese di Barbaresco
  • ore 14 partenza in pullman per l’osservazione delle Rocche di Barbaresco
  • ore 14.45 partenza in pullman per la spiaggia dei cristalli di Verduno
  • ore 17.30 circa rientro in pullman presso il Liceo scientifico.

 

Insegnanti accompagnatori: proff.ri Cherubini, Ercolini, Orazietti, Riccardino, Sibona, Cicogna, Fenocchio, Trucco, Gallo L.

 

Gli studenti devono versare la somma di €. 12,50 (Costo autobus e esperto geologico) su conto corrente del Liceo.

I rappresentanti di classe provvederanno a fare un versamento unico e portare la ricevuta in segreteria didattica insieme alle autorizzazioni in ordine alfabetico entro e non oltre il 12/10/2017.

 

                                                                LICEO SCIENTIFICO “L. COCITO”

                   C.so Europa, 2 – ALBA 

 

  Avviso n. 40

                                                                       Ai genitori delle classi prime

 

OGGETTO:   Convocazione genitori classi prime

                        Illustrazione funzioni registro elettronico.

 

Si comunica che il giorno 4 Ottobre 2018, alle ore 17.15, presso la biblioteca della scuola,  il Dirigente Scolastico incontrerà i genitori delle classi prime per presentare il nostro Istituto,  le diverse  offerte formative, le scelte effettuate dagli studenti e  le proposte e/o criticità per il corrente anno scolastico.                      

Al termine della riunione, alle 17, 45 circa, la prof.ssa Genta Daniela sarà a disposizione per illustrare ai genitori interessati le funzioni del registro elettronico (giustificazione delle assenze, prenotazione dei colloqui individuali con i docenti, controllo andamento scolastico dello studente etc….)    

                                                                                                                   

Alba, 28 settembre 2018                                                                             

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

   Prof. Luciano MARENGO

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ex art. 3, co 2, D.Lgs. 39/93

 

 

Documento pdf

Il Consorzio Socio-assistenziale Alba-Langhe-Roero in collaborazione con la ripartizione Socio Educativa Culturale del Comune di Alba promuove il seguente evento formativo:

La tutela dei minori: il dispositivo della Segnalazione

logo Miur

Il programma, che da quest’anno è promosso anche attraverso il sito www.scelgoilserviziocivile.gov.it, è rivolto a giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare volontari di Servizio Civile partecipando a progetti che si realizzeranno tra il 2018 e il 2019 in Italia e all’estero. La quota complessiva è di 53.363 posti di cui 28.967 previsti dal bando nazionale e 24.396 dai diversi bandi regionali. Ai posti possono accedere tutti gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, inclusi richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale e umanitaria.

Inoltre, per i soli progetti realizzati in Italia, questo bando riserva 190 posti (di cui 120 in progetti inclusi nel bando nazionale e 70 in progetti previsti dai singoli bandi regionali), coperti con fondi FAMI, a giovani stranieri titolari di protezione internazionale o umanitaria.

Anche in Piemonte ci sono progetti con posti riservati per giovani con protezione internazionale o umanitaria che, come i richiedenti asilo, possono comunque presentare domanda per progetti con soli posti ordinari e in questo caso partecipare alla selezione insieme a tutti gli altri candidati.

Per partecipare al bando i candidati dovranno selezionare il progetto di interesse dalla banca dati e consultare quindi la Home page del sito dell’ente, dove troveranno anche la scheda contenente gli elementi essenziali del progetto, le indicazioni per poter partecipare alla selezione e l’indirizzo a cui spedire o consegnare la domanda. Il termine di consegna di quest’ultima è fissato al 28/09/2018. Ricordiamo che è possibile presentare una sola domanda per un solo progetto e una sola sede di servizio.

Per ogni volontario è previsto un rimborso mensile di 433 Euro, per 12 mesi, per un impegno settimanale medio di 30 ore. Certi dell’importante opportunità che il bando offre a richiedenti asilo e rifugiati che risiedono sul territorio, vi invitiamo a diffondere il più possibile l’informazione tra richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale ed umanitaria in modo da assicurare la loro più ampia partecipazione all’iniziativa, sia per i posti ad essi riservati che per quelli aperti a tutti.