,

Gli studenti di “Viaggio nel barocco albese” incontrano l’Arch. Paolo Maldotti

 

Fondazione FerreroIncursioni nella creatività
Creare spazi
Auditorium Fondazione Ferrero
20 aprile 2018
Piero Bianucci
presenta
Tra architettura ed industria
incontro con
Paolo Maldotti

 

Il 20 aprile presso la Fondazione Ferrero si è svolta la conferenza dell’Arch. Paolo Maldotti, presentato ed intervistato dal giornalista e scrittore Piero Bianucci.

Giornalista P. Bianucci e Architetto P. Maldotti

 

Il nostro gruppo di A.S.L. “Viaggio nel barocco albese” ha avuto il privilegio di un incontro “speciale” con il relatore Arch. P. Maldotti della durata di trenta minuti.
La conferenza aveva risposto a molte delle nostre domande, ma durante il tempo a noi dedicato, abbiamo parlato di comunicazione e della forma dell’uovo nell’arte e nell’architettura.
Abbiamo anche illustrato brevemente il nostro progetto. E’ molto importante per noi avere suggerimenti sulla comunicazione. Come si trasmette correttamente al nostro utente finale (turista in Alba), il messaggio concettuale del barocco?
L’architetto progetta anche allestimenti, si preoccupa che il fruitore finale possa godere pienamente ed in sicurezza dei percorsi da lui predisposti. Dopo questo incontro ne siamo più consapevoli.
L’architetto Maldotti ci ha spiegato che il rapporto che si crea tra committente e professionista, ma anche con l’utente finale, è esclusivo e speciale. Un’alchimia che funziona grazie ad una buona comunicazione. I significati concettuali che un’opera architettonica racchiude, vanno esposti con le giuste modalità, per essere compresi ed apprezzati sempre, sia quando si tratta di un’opera dove l’architetto ha libertà creativa, sia quando si tratta di un’opera dove il committente deve percepire che la sua idea ha trovato realizzazione materica, in ogni caso si deve trasmettere emozioni anche all’utente finale. 

L’arch. P. Maldotti con il nostro gruppo, ha anche un po’ scherzato facendosi fotografare di spalle.

Il giornalista Piero Bianucci citando il cantante Paolo Conte ci ha detto che : “la lucertola è il riassunto di un coccodrillo”; quindi la prima dote di un buon comunicatore è la sintesi, la seconda è la conoscenza approfondita dell’argomento trattato, per dire uno bisogna conoscere venti, cento.
Una delle creazioni più recenti dell’arch. Maldotti è costituita da una struttura a forma di uovo, dall’utilizzo polivalente. E’ difficile riassumere in poche righe quanto detto a proposito dell’uovo nell’arte e nell’architettura, ma in coerenza con quanto spiegatoci in precedenza, l’Arch. Maldotti ci ha illustrato come questa struttura ha un profondo significato concettuale, che è quello di proteggere chi ne fruisce, un messaggio trasmesso fortemente dalla sua forma, appunto l’uovo. Sebbene la sua struttura sia leggera e secondo gli allestimenti anche trasparente, rimane comunque fortemente evocativa. Un esempio del successo di comunicazione del messaggio rappresentato.
Infatti, come raccontatoci dall’architetto, in un ristorante molto famoso, dove lui ha curato l’allestimento, i tavoli più richiesti (che si vedono in foto) sono quelli contenuti nella struttura a forma di uovo.

Immagine correlata

Possiamo concludere dicendo che è stata un’esperienza che ci ha arricchito, e che ci aiuterà nel nostro percorso.

“Gruppo stampa” Viaggio nel barocco albese – D. Mezzo, M. Kjurchiski, U. Procchio, D. Volpe.

Ricevimento settimanale dei Docenti

Il ricevimento settimanale dei parenti è sospeso a partire da lunedì 07 maggio 2018.

BEACH VOLLEY SCHOOL – BIBIONE

              Tutti i punti , avvisi ed altre info, devono essere scaricati dagli allievi, soprattutto quelli riguardanti il contratto di viaggio , che deve essere firmato anche da un genitore , e quelli su formazione gruppi lavoro, composizione camere, squadre, programma generale e giornaliero, turni pasti al ristorante ecc. ( di volta in volta il sito verrà aggiornato in base alle info che arriveranno dalla segreteria organizzativa di Bibione)   

      1.     Gita Bibione Beach Volley School Maggio 2018 ( 1 °parte) 

      2.   CONTRATTO VIAGGIO E REGOLAM. da firmare

       3.    Regolamento torneo

         4.   Mappa VTI 2016

I giovani e le scienze 2018

Il 26 marzo a Milano presso la FAST , si è tenuta la premiazione del concorso “I giovani e le scienze”. Il liceo scientifico Cocito era presente a questo concorso con due progetti: Continua a leggere

Il Liceo Cocito alla fase nazionale delle Olimpiadi di Biologia

 Gianluca Vico, studente della classe V F- scienze applicate, si è classificato al 2^ posto alla fase regionale delle olimpiadi delle Scienze svoltasi a Torino il 22 marzo scorso. Totalizzando l’ottimo punteggio di 70, accede alla fase nazionale, che si svolgerà a Castellanza (Varese) dal 11 al 13 maggio 2018.

A Gianluca le congratulazioni del Dirigente scolastico, prof. Marengo Luciano, della sua prof.ssa di Scienze, Marina Orazietti, e di tutto il Dipartimento di Scienze del Liceo Scientifico Cocito .

prof.ssa G. Bolmida